Drone SkyOne per il monitoraggio di gasdotti e oleodotti

drone skyone

Il drone SkyOne è un apparecchio creato dalla startup canadese SkyX Ltd, con sede a Markham, in Ontario. Si tratta di un velivolo che possiamo definire piuttosto particolare per quella che è la sua finalità d’uso, visto e considerato che il suo utilizzo sarà principalmente proiettato al monitoraggio di infrastrutture sensibili quali oleodotti e gasdotti. Ma come sarà possibile adempiere a un compito tanto importante?

Innanzitutto SkyOne è un velivolo progettato a decollo e atterraggio verticale, e per questo è ideale per perlustrare lunghe tratte di “pipeline”, cioè tratte chilometriche di tubi nei quali scorrono gas, olio, idrocarburi o acqua. Il raggio d’azione del drone dichiarato dalla casa costruttrice si aggira attorno ai cento chilometri, per cui è naturale immaginare che SkyOne perlustrerà numerose infrastrutture: proprio per questo, cioè per ottimizzare al meglio questo intenso lavoro di monitoraggio e rilevazione, il velivolo trasmetterà tutti i dati rilevati in un apposito server cloud.

Ma anche le batterie hanno un che di innovativo, in quanto vengono ricaricate in apposite stazioni denominate “xStations” che hanno anche la funzione di proteggere il drone da possibili furti durante il processo di ricarica. Tali stazioni di ricarica, inoltre, sono posizionate in modo strategico su tutto il percorso che il velivolo si ritroverà ad affrontare (l’autonomia, dal canto suo, potrà quindi essere considerata potenzialmente “infinita”).

Insomma, quello che ruota attorno a SkyOne è un progetto altamente innovativo e strategico. Come spiega il CEO Didi Horn, “il consumatore avrà la possibilità di scegliere tra numerosi dispositivi che volano su lunghe tratte, quindi SkyOne è progettato per sorvegliare quei milioni di chilometri di oleodotti e gasdotti che possono essere a rischio attacchi o malfunzionamenti”. “Ho sempre saputo di voler sviluppare un apparecchio di questo tipo – aggiunge Horn – sia a livello tecnologico che a livello commerciale”.

E per potersi preparare al meglio, il drone SkyOne è attualmente in fase di test. Il lancio ufficiale negli Stati Uniti d’America è atteso a breve.