Drone taxi Lilium per il trasporto di persone: l’innovazione a 360 gradi

drone taxi lilium

Di droni per il trasporto di persone ne abbiamo già visto qualcuno, ma a quanto sembra questa tendenza sta diventando inarrestabile: dopo il recentissimo prototipo Kitty Hawk, infatti, un altro apparecchio molto simile sta per essere portato alla ribalta. Si tratta del drone taxi Lilium che a questo punto va ad aggiungersi ad altri progetti già esistenti, ma che nel suo specifico caso si avvale di una particolarità in più: il drone Lilium, almeno stando alle prime indiscrezioni che circolano sul suo conto, sembra essere infatti più completo e articolato degli altri.

Lilium si presenta come un drone VTOL, cioè ad atterraggio e decollo verticale. E’ alimentato da batterie di ultima generazione e può coprire fino a 300 chilometri di tratta. Inoltre, e qui sta un primo elemento di vero interesse, pare sia in grado di percorrere 70 chilometri in soltanto 15 minuti: a garantirgli una prestazione di questo tipo v’è una velocità massima dichiarata di 300 chilometri orari!

Il drone taxi Lilium è in grado di trasportare fino a un massimo di cinque persone nello stesso momento, ed è dotato di dispositivi che assomigliano ai tablet e grazie ai quali sarà possibile prenotare un drone, indicargli la meta da raggiungere e pre-impostargli di conseguenza il tragitto che questo dovrà percorrere.

La società ideatrice di questo velivolo è nata nel 2015 da un’idea di Daniel Wiegand, Sebastian Born, Patrick Nathen e Matthias Meiner. Si tratta di una società fondata da un gruppo di ingegneri e designer altamente qualificati, e che ora come ora viene tenuta in piedi grazie al contributo dato da diversi finanziatori.

Il drone taxi Lilium, a detta dei progettisti che lo hanno creato dal nulla, garantirà il trasporto di persone in tempi molto rapidi e facendo propri i concetti di comodità, praticità ed efficienza. Il ricorso a questo velivolo, tra l’altro, aiuterà anche a ridurre l’impatto degli agenti inquinanti che come noto derivano dall’utilizzo dei mezzi di trasporto più convenzionali. Qui il sito ufficiale.