Fowa e Dji raggiungono un accordo: di cosa si tratta?

fowa

Il mondo dei droni e quello della fotografia hanno sempre avuto un rapporto particolare. Fin dall’apparizione del primo drone si è immediatamente pensato alla sua utilità nel settore fotografico, rendendo appassionati e professionisti sempre più interessati circa le svariate possibilità di utilizzo. Oggi questi due mondi stanno per unirsi in un vero e proprio sodalizio grazie ad un accordo commerciale tra la consolidata azienda torinese di distribuzione di dispositivi fotografici Fowa e Dji, l’azienda cinese leader nel campo dei droni e dei sistemi di stabilizzazione di ripresa.

L’obiettivo è quello di distribuire diversi tipi di droni nel settore della fotografia. Tra questi ci saranno i velivoli della serie Mavic Pro, quelli della serie Phantom ed il nuovissimo Dji Spark che farà il suo debutto nel mercato a partire dal 15 Giugno 2027. A marchi noti come Zeiss e Pentax, Fowa ha quindi deciso di aggiungere l’ormai noto brand cinese, affermatosi rapidamente grazie alla qualità dei suoi prodotti.

Per quanto riguarda i droni professionali Fowa si occuperà invece della distribuzione del Dji Inspire 2 che con la possibilità di registrare in formato Raw a 5,2k e grazie alla sua capacità di supportare il formato video CinemaDNG e Apple ProRes si mostra particolarmente indicato per le riprese di tipo cinematografico. Una delle sue particolarità, da non sottovalutare, è inoltre quella di accelerare da 0 a 80 km/h in appena 4 secondi, raggiungendo una velocità massima di 94 km/h.

Oltre ad occuparsi della distribuzione, Fowa ha deciso di ampliare la propria offerta, inserendo anche dei corsi di guida per droni ed altri che si concentreranno sulla produzione video. Ad essi verranno affiancati un servizio di assistenza di primo livello ed un call center italiano.