In Australia il caffè viene consegnato a domicilio dai droni!

caffè

A Bonython, sobborgo di Canberra, capitale australiana, si può bere un caffè consegnato da un drone. Grazie ad Alphabet, casa madre di Google, tutto questo è diventato realtà per mezzo della Project Wing. In vero stile australiano, sono stati effettuati dei test con droni che consegnano caffè e cappuccini ancora caldi sulla soglia di casa delle persone che li richiedono. Nella zona di Canberra, i cittadini possono ordinare il caffè tramite un’app; l’ordine viene inviato al Kickstart Espresso, drive-in locale.

In un video che sta girando in rete, i residenti di Bonython mostrano eccitazione, incredulità ma anche fastidio verso questo nuovo modo di ricevere il loro caffè quotidiano. I vantaggi evidenti di questa consegna tramite i droni sono le minori emissioni di gas di scarico. Ma le preoccupazioni non mancano da parte della comunità, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza.

Bonython Against Drones, gruppo di quartiere, si è lamentato moltissimo del rumore, paragonandolo a quello di una macchina da corsa di Formula F1. Alcuni affermano che questo paragone sia molto esagerato; in fondo, i droni sono piccole macchine volanti ed è impossibile che emanino un rumore così forte. Per evitare che le lamentele aumentino, la Project Wing sta lavorando per rendere più silenziosi i droni, ma nel frattempo continuerà a testare e migliorare i sistemi già in atto.

Rispetto al resto del mondo, l’Australia sembra che si sia catapultata 100 anni avanti nel futuro. Anche se la consegna di caffè e cappuccino tramite i droni sia un’ideale geniale, manca però del lato poetico: cosa c’è di meglio di preparare il caffè a casa insieme al proprio compagno / compagna oppure berlo in compagnia in un bar?