Intel lancia i droni minuscoli: ecco “Shooting Star Mini”

droni minuscoli firmati intel
 

Intel è stata sempre orgogliosa dei suoi spettacoli di luci basati sui droni, compresa la messa in onda di uno spettacolo programmata durante l’intervallo dell’ultimo Superbowl. Durante il keynote del CES, l’azienda ha introdotto una nuova versione di questi droni, denominata “Shooting Star Mini”.

Di cosa si tratta? Parliamo fondamentalmente di droni minuscoli, capaci quindi di volare all’interno di una casa o sopra le teste del pubblico. Sono interessanti perché possono localizzarsi nello spazio senza bisogno di GPS.

Intel ha ricoperto il suo keynote con un lightshow che è stato impressionante, almeno per chi si trovava nell’arena ed ha potuto godersi in pieno l’effetto visivo creato dai minuscoli droni che volavano nello spazio 3D. La canzone che accompagnava il loro balletto era “Stargazing” di Kygo.

La cattiva notizia è che questi droni non si possono acquistare. “Questi piccoli robot purtroppo non saranno mai commercializzati”, ha affermato il CEO Brian Krzanich. Anche se sembrano perfetti per essere utilizzati dentro casa, infatti, non è ciò che Intel intende fare con loro.

Intel ha dichiarato che un singolo pilota in remoto è in grado di controllare fino a 100 piccoli velivoli contemporaneamente, ma allo stato attuale e considerando le dichiarazioni fatte durante l’esibizione, non si sa se l’azienda intenda consentire alle persone di poter acquistare 100 unità di questi droni in qualsiasi negozio. L’unica cosa certa è che questi nuovi protagonisti potrebbero rappresentare una nuova frontiera per le presentazioni in futuro.