Tailwind batte tutti: è il drone con l’autonomia più estesa!

tailwind drone

Per i droni, si sa, l’autonomia ha un compito di fondamentale importanza. Non è un caso infatti se la start up californiana Skyfront abbia deciso di puntare proprio su questo: questa azienda è riuscita a costruire un multirotore, ribattezzato con il nome Tailwind, che riesce a rimanere in volo per la bellezza di 4 ore e 34 minuti. Un tempo assolutamente da record se si considera quella è che l’autonomia media di utilizzo di un qualsiasi altro drone!

Tailwind ha quindi polverizzato, a pochi giorni di distanza, il record precedentemente battuto dalla cinese FoxTechhobby, il cui drone era riuscito a rimanere in volo per 3 ore abbondanti. Come se non bastasse, la start up americana, per voce del suo CEO, ha fatto sapere che qualche ulteriore affinamento potrebbe permettere a Tailwind di raggiungere le 5 ore di autonomia!

Questo drone si può spingere fino a 250 chilometri di distanza dall’operatore e può volare a una velocità massima di 56 km/h. In sua dotazione troviamo un motore ad alimentazione ibrida che funziona per metà ad energia e per un’altra metà a gasolio.

Con questo incredibile risultato, l’azienda californiana compie un importante passo in avanti verso quella che è la sua mission: rendere i droni completamente autonomi nella loro operatività, e quindi in grado di volare anche a grandi distanze e ben oltre il campo visivo dell’operatore. Un traguardo di questo genere infatti permetterà loro di svolgere ancora più compiti rispetto a quelli per cui vengono già impiegati.